Successa ieri, vista da cliente. Ero alla cassa centrale di un supermercato perché ero in attesa di ritirare un premio e mentre aspettavo arriva una signora che si rivolge ad una cassiera libera. La discussione che è segue era più o meno questa:
“Buongiorno, mi dica”.
“Voi qui non state facendo rispettare le regole! Io ora chiamo i carabinieri”.
“Scusi signora, non capisco, mi spiega cosa è successo?”
“C’è tantissima gente che se ne sta andando in giro tranquillamente senza indossare la mascherina e voi non dite niente. Li fate gironzolare e siete complici di tutti i contagi che ci saranno!”
“Signora mi scusi ma la mascherina non è più obbligatoria nei supermercati, ora è facoltativa”.
“Ma cosa sta dicendo? Ma da quando questa cosa?”
“Praticamente da inizio maggio, non lo ha sentito?”
La cliente, con molta arroganza e in malo modo: “No, io non ho sentito nulla e, anche se fosse, voi dovreste opporvi a questa cosa, si vede che a voi interessano solo i soldi e non il benessere dei clienti, qui non farò più la spesa!!!!”
E se ne va…
Io e le due cassiere ci guardiamo in faccia senza parole.
Per la cronaca questa signora, tanto preoccupata del Covid, l’ho beccata circa mezz’ora dopo al supermercato di fronte a quello dove aveva fatto la scenata, mentre faceva la spesa rigorosamente senza mascherina.