“Buongiorno, siete aperti al mattino?”
“Buongiorno, certo! Dalle 9:00 alle 13:00 o pomeriggio su appuntamento, ma dal 31 al 7 siamo chiusi.”
“Ok, allora ci vediamo venerdì!”
“No guardi, dal 31 al 7 siamo chiusi, il 31 è venerdì.”
“Ma come! Lei mi ha appena detto che siete aperti!”
“No, le ho detto, che siamo aperti dalle 9:00 alle 13:00 o pomeriggio su appuntamento, mentre siamo chiusi per ferie dal 31 al 7.”
“Giusto, allora ci vediamo venerdì mattina!”
“No, il 31 siamo chiusi.”
“Ma siete aperti o chiusi allora?”
“Dal 31 al 7 siamo chiusi.”
Ok ma non siete aperti dalle 9 alle 13?
“Da oggi, fino a giovedì sì.”
“Ok, allora vengo venerdì!”
(Mi mordo un po’ la lingua) “Signore, siamo chiusi venerdì 31, sabato 1, domenica 2, lunedì 3, martedì 4, mercoledì 5, giovedì 6 e venerdì 7..
“Va bene, grazie salve” e mette giù.
Dopo 5 minuti, richiama lo stesso numero:
“Buongiorno, siete aperti venerdì?” (Stessa persona pure)
“No, siamo chiusi.”
“Ah! ok, grazie salve.”