“Buonasera, sono Livia.”
“Che volete?”
“In che senso?”
“Ho trovato una chiamata sul mio cellulare, io non vi ho autorizzato a chiamarmi, la privacy….bla bla bla” e parte con un pippone infinito…
“Ehm… dal telefono del negozio non possiamo chiamare cellulari, ci blocca le chiamate…”
“Pensa che io sia pazzo??? Ho trovato la chiamata, il vostro numero è nel registro chiamate! MI STA DANDO DEL PAZZO? PERCHE IO VI DENUNCIO!!!! LA PRIVACY e bla bla bla.”

Illuminazione.
“Scusi, ma lei non è il signore che è venuto in negozio una mezz’oretta fa perché il cellulare non chiamava?”
Silenzio.
Silenzio silenzio silenzio.
“Sto chiamando la Tim?”
“Eh sì. “
“Allora sì! E NON VI HO AUTORIZZATI A CHIAMARMI!”
“Signore…mi perdoni, ma ha parlato con me prima. Abbiamo provato a chiamare il negozio col suo telefono per vedere se funzionava, se lo ricorda?”
Silenzio.
“Sì, forse. “
“Ecco…ha trovato il nostro numero sul registro chiamate perché abbiamo provato a vedere se il cellulare chiamava… anche perché, come le dicevo, abbiamo le chiamate verso i cellulari bloccate….”
Silenzio.
“Ah sì, ha ragione… scusi sa, ma io ci tengo alla mia privacy… buonasera. “