Lavorando in un cinema di periferia, abbiamo clienti regolari. Uno di loro un giorno entra. Dopo le solite chiacchiere di rito (come sta, come va il lavoro etc…), mi chiede:
“Senti, io e mia moglie vorremmo vedere “Kristoff”. Sai quando esce?”
“Questo film non mi è familiare. Mi faccia controllare il calendario.”
Noi abbiamo un calendario con tutti i film in prossima uscita, anche per i mesi a venire. Le date possono variare un po’, ma i titoli sono quelli. Cerco, ma non trovo nulla.
“Mi spiace, ma proprio non riesco a trovare questo film.”
“Davvero? Perché avete il poster esposto in vetrina.”
“Oh, me lo può far vedere?”
“Certo.”
Lo seguo fuori dove abbiamo esposti tutti i poster e me lo indica.
Era “Cyrano”.
“Ah, ok. È Cyrano.”
“Oh, è così che si pronuncia? Chissà perché ho detto Kristoff.”
Ci facciamo una risata, gli dico la data di uscita e se ne va tutto contento.
È tornato dopo qualche tempo per prenotare i biglietti per vedere “Christopher”.
Niente, il nome Cyrano proprio non gli andava a genio!