Ricordi di una lavandaia sull’orlo di una crisi di nervi.

  1. La Vergine

Una signora ci porta la giacca di un’amica sulla quale ‘sarebbero’ affiorate macchie dopo averla ripescata dall’armadio. Ovviamente la giacca era stata riposta pulita. Mi accorgo che nel collo c’è una riga di cricca spessa un dito, così dico alla signora:
“È certa che sia stata messa via pulita?” indicandole il collo della giacca.
La signora, con fare altamente scocciato, risponde:
“Ma lei starà scherzando! La mia amica è una vergine, è molto precisa!”
Alzo le mani, mi lascia la giacca ed esce.
La mia lavorante di 63 anni, commenta:
“Anche io un tempo ero vergine, poi sono rimasta incinta di mio figlio.”
E nulla, mi sono stesa sul bancone a ridere.