Come ogni anno scade la raccolta punti e arriva lei…

“Buongiorno, ha la tessera?”

“Sì, prendo come premio le lenzuola.”
(manco si pagassero i buongiorno…)

“Ok, vediamo se è possibile.”

“Ho controllato, la tua collega mi ha scritto i punti che ho… Son sicura.”

“Signora, a me da ‘punti insufficienti’.”

“Non è possibile… Li ho.. La tua collega… Ecc ecc…”
Dato che, a quanto pare, sia io che il computer di cassa non sappiamo fare più il nostro lavoro estraggo il libretto dei premi.

“Signora… Per prenderlo servono 5000punti e lei ne ha 1000…”

“Appunto! Mi avanzano anche!”

“No… Ne mancano un sacco.”

“Ma la tua collega… Me li ha scritti..”
Mostra lo scontrino con scritto 1000 punti.
Ed ecco che da umile cassiera mi trasformo in maestra delle elementari… E dopo lunghe spiegazioni, lei si allontanata… Confusa
perché il fatto che 1000 sia inferiore di 5000 è un concetto duro da digerire.