Gastronomia gluten free.
Conversazioni inquietanti, seconda puntata.
Sabato telefona una cliente:
“Vorrei ordinare 5 panini per domani mattina.”
“Bene, saranno pronti alle 10.30.”
“Non può fare prima? Devo partire.”
“D’accordo, ma non prima delle 10.00, signora.”
“Ok, a domani.”
Domenica mattina arrivo prima in laboratorio e metto subito il pane in lievitazione.
Ore 9.15 arriva la cliente.
“Sono venuta a ritirare il pane.”
“Mi dispiace signora, le avevo detto alle 10, non è ancora pronto.”
Lei molto stizzita:
“Non posso aspettare, le ho telefonato ieri in modo da farla organizzare in tempo!”
“Mi dispiace, ho provato a chiedere al pane di lievitare più in fretta, ma non ne vuole sapere.”
“Mi sta prendendo in giro?”
“Guardi che ha cominciato lei…”
“Beh, adesso il mio pane se lo tenga pure!”
… Qualcuno vuole 5 panini a metà prezzo? Non vorrei rischiare il fallimento.