Albergo.
Struttura a Pisa, in Piazza dei Miracoli.
Squilla il telefono: “Buonasera, ma voi, come hotel, affacciate proprio in Piazza dei Miracoli?”
Sì, signora!
Si vede la Torre?
Certamente. La vede dalla finestra!
Però io sono preoccupata, non so più se voglio venire a Pisa…
Ha una prenotazione? Per quando?
No no, non ho ancora prenotato! Volevo sapere se, secondo lei, la Torre crolla.
Come, scusi?
La Torre. Potrebbe crollare?
Mi sta chiedendo se crolla la Torre di Pisa???
Sì!!!
A questo punto penso a uno scherzo telefonico di cattivo gusto: “Signora, mi sta prendendo in giro?”
No! Non la prendo in giro!! Voglio sapere se crolla la Torre di Pisa! Non voglio mettere in pericolo mia figlia! e scoppia a piangere.
Un po’ a disagio, ma dispiaciuta, passo i seguenti 5 minuti a consolarla e assicurarla che la Torre non può crollare in alcun modo, è impossibile. E, se anche crollasse, di sicuro, data l’angolazione, non cadrebbe sul nostro hotel, che peraltro è a distanza di sicurezza.
La signora si tranquillizza e dice che richiamerà per prenotare dopo aver ponderato la situazione con suo marito.